VERBALE DEL CONSIGLIO PASTORALE DEL 26 GENNAIO 2022

Il Consiglio Pastorale si apre alle 21.00.

ASSENTI: Damiano Luigi, Favero Chiara, Belpietro Chiara, Monaci Massimiliano, Perna Francesca, Zoccola Gabriella, Magatti Marica, Marinoni Bruna.

Dimissionarie per motivi personali: Magatti Marica, Marinoni Bruna.

Dopo la preghiera comunitaria, viene letto il verbale del CPP del 20 Ottobre 2021 (che è stato integrato) ed approvato dai consiglieri.

 

b) al secondo punto dell’ordine del giorno c’è la valutazione del verbale del 16 novembre 2021 del Consiglio Pastorale Vicariale, relativo all’incontro con il vescovo Oscar.

Marco Guggiari relaziona, dal momento che era presente alla riunione, e ricorda che tutti i consiglieri hanno avuto uno stralcio di quel verbale, insieme all’ordine del giorno della presente seduta del CPP.

Il Vescovo Oscar ha sottolineato:

* l’importanza che ogni Parrocchia abbia un CPP funzionante;

* la consapevolezza che il futuro della Chiesa, a Como, non sono le parrocchie, ma il Vicariato, venendo meno i sacerdoti e dovendo acquistare i laici il possesso dei propri spazi. Inoltre, i problemi che respiriamo sono comuni.

* l’esigenza che il centro pastorale Cardinal Ferrari sia un luogo dove si promuovano attività sempre più presenti e partecipate.

Guggiari ricorda che in occasione di un CPV era capitato di sottolineare come proprio per i giovani il centro pastorale Cardinal Ferrari fosse un luogo sottoutilizzato.

Interviene padre Lorenzo, che conferma di averne parlato durante l’incontro presbiteriale e specifica che il centro pastorale Cardinal Ferrari non è valorizzato come punto di aggregazione per la città, mentre sarebbe importante farlo. Padre Lorenzo aggiunge che, a suo dire, l’idea del vescovo è anche quella di dare un centro ai vicariati cittadini per cercare un’unità di intenti. 

Padre Dino sottolinea a sua volta l’importanza di avere uno sguardo non solo sulla nostra parrocchia, ma anche sul Vicariato della città e, in questo quadro,  di tendere a esperienze di condivisione e di amicizia. Cita l’esempio del 25 gennaio scorso, quando nella parrocchia di San Fedele si è tenuto l’incontro conclusivo della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, aperto a tutte le parrocchie della città.  La indica come una delle tante possibili occasioni che aiutano a creare un senso di Chiesa tra sacerdoti e laici e tra le varie parrocchie. 

Padre Dino ribadisce, dal canto suo, che il centro pastorale Cardinal Ferrari è un luogo di impatto culturale con uno sguardo più ampio sulla città, dando voce alla originalità della posizione cristiana, che permette un confronto sui dossier di attualità brucianti (es: bioetica). In proposito, aggiunge che a fronte di temi sempre più impegnativi  e complessi, gli aggiornamenti sono opportuni e necessari sia per i sacerdoti che per i laici. 

Padre Dino sottolinea anche l’esperienza del Sicomoro. Si tratta di un’iniziativa del nostro Vicariato della città di Como che partirà a metà febbraio di quest’anno presso i Padri Guanelliani. L’iniziativa coinvolgerà alcuni giovani delle scuole superiori, presentati dalle parrocchie e che hanno l’approvazione delle famiglie. Essi saranno seguiti e aiutati nel discernimento della loro vocazione cristiana da don Davide, vicario di Sant’Agata,  da don Michele Pitino e da una coppia di sposi. L’esperienza del Sicomoro (già presente anche in altri vicariati della Diocesi di Como) è  fortemente appoggiata dal nostro vescovo, poiché si tratta  di una modalità adatta ai nostri giorni: per  una settimana al mese, alcuni giovani fanno una vita comunitaria, soprattutto con la preghiera e con la partecipazione alla santa Messa quotidiana, per discernere un po’ meglio sulla  propria vita. Padre Dino conclude spiegando che padre Lorenzo è impegnato con la pastorale giovanile del Vicariato, nel coinvolgimento dei nostri ragazzi alle iniziative che vengono proposte.

Marco Guggiari aggiunge che la prossima convocazione per il Consiglio Pastorale Vicariale è stata fissata in data 8 Febbraio.

c) punto della situazione del progetto Betlemme.

Padre Dino relaziona dicendo che la situazione dell’appartamento individuato in prima battuta non aveva le condizioni per accogliere due persone perché mancava il riscaldamento.

Il Parroco ringrazia comunque le 25 persone volontarie che si erano offerte per creare la rete di accoglienza.  “E’ un segnale bello della nostra Parrocchia - dice - Se dovessero presentarsi altre soluzioni fattibili, potremmo partire per la prossima stagione invernale 2022-2023”.

d) lavori di manutenzione in oratorio.

I lavori della facciata sono quasi ultimati. Va rilevato che sono emerse, in corso di verifica dei lavori stessi, alcune criticità riguardanti il tetto dell’entrata all’Oratorio. In effetti, sia nella primavera 2021 che durante la festa del 19 settembre 2021, dopo una grande pioggia, ci si è accorti di infiltrazioni importanti e di canali intasati che hanno interessato sia la chiesetta di San Giuseppe che le sale sovrastanti l’ingresso dell’Oratorio. 

Dopo i sopralluoghi, il Sig. Nicolò Liuzzi, il tecnico dell’ufficio tecnico, Matteo Nessi, e l’architetto Elisa Pedretti hanno predisposto le pratiche necessarie per poter intervenire con urgenza. La Provincia dei Frati Cappuccini di Lombardia ha dato il proprio avallo all’esecuzione dei lavori. Abbiamo contattato anche gli uffici competenti della Curia diocesana di Como, cha a sua volta ha informato la Soprintendenza di Milano. Attendiamo ora l’OK di questo ente per iniziare i lavori. 

Altri ne sono previsti all’ingresso del parco giochi, indicativamente per i primi giorni del mese di aprile 2022.

Per quanto concerne il cambio dei serramenti, i lavori sono invece programmati per i mesi di luglio e agosto 2022. 

Infine, per quanto concerne l’elevatore per le persone disabili, ci stiamo attivando per ottenere un bonus fiscale del 75%.

 

e)  quaresima 2022

 si articola in tre sottopunti

 e1) benedizioni delle famiglie

Padre Dino vorrebbe inviare la lettera a tutte le famiglie della nostra Parrocchia, chiedendo una conferma da parte di quelle interessate alla benedizione in presenza. Riferisce di qualche esperienza di parroci che si fermano sulla soglia della casa per la benedizione. Sottolinea che si tratta di formule “posticce”, dovute purtroppo, al prosieguo della pandemia.

Dopo discussione dei vari membri del CPP, si suggerisce di inserire, per le sole famiglie interessate, la richiesta di una risposta, indicando n. di telefono e indirizzo e-mail, perché i frati abbiano i feedback di ritorno. Si sottolinea infatti l’esigenza di una comunicazione precisa.

Padre Dino afferma che le benedizioni sono un momento missionario e si dice favorevole alla lettera inviata alle famiglie della Parrocchia, come negli anni precedenti, con l’aiuto dei volontari che distribuiranno in modo capillare tutti gli inviti.

Padre Lorenzo dice che i sacerdoti si regoleranno e programmeranno questa visita in base al numero di famiglie che richiederanno la benedizione della propria casa.

 e2) catechesi degli adulti

Per quanto riguarda gli incontri con don Marco Cairoli, sono confermati il 3 febbraio e il 17 febbraio, mentre per il mese di aprile la data dell’incontro è anticipata a mercoledì 6 aprile, poiché Don Marco, nel secondo semestre, ha i corsi alla facoltà Interregionale di Milano al giovedì pomeriggio e non potrebbe arrivare in tempo per la sera del giovedì stesso. 

 e3) Via Crucis

è prevista alla sera alle ore 21 nei venerdì di Quaresima, animata dai gruppi presenti in Parrocchia, anche se al momento non è stata pianificata una precisa scaletta con le date e con l’indicazione del gruppo incaricato di preparare la Via Crucis.

 f) festa patronale del 19 Marzo

Fra’ Dino ha invitato fra’ Giorgio Pozzi, frate cappuccino del convento di Albino, per il giorno giovedì 17 marzo, per una predicazione  in preparazione alla festa di San Giuseppe. Domenica 20 marzo, festa patronale, lo stesso padre Giorgio celebrerà la messa solenne delle ore 11.30.

Si decide di preparare una festa patronale essenziale, anche perché non conosciamo l’evolversi della pandemia e delle regole in vigore. Si potrebbe prevedere la vendita dei fiori e dei cactus coltivati dal sig. Dario Bellotti; anche la pesca di beneficienza è indicata, mantenendo le distanze di sicurezza. Il consigliere Frigerio invece, per quanto riguarda la parte di somministrazione di alimenti e bevande, propone di pianificarle per settembre, come occasione di ripresa delle attività e riapertura dell’oratorio, dopo la pausa estiva.

g) catechesi e attività dell’oratorio

Fra’ Lorenzo afferma che all’inizio della Quaresima, mercoledì 2 marzo, si celebrerà una messa specifica alle ore 17 con imposizione delle ceneri per i bambini e i ragazzi.  Anche prima della Pasqua, padre Lorenzo organizzerà una liturgia, in chiesa, per elementari e medie, con preghiere specifiche che ripercorre i giorni del giovedì, venerdì e sabato santo.

In questo periodo Padre Lorenzo ha predisposto di continuare il catechismo online, invece gli adolescenti lo faranno in presenza. Per il mese di gennaio sono state sospese le cene, le notti in oratorio, le attività extra.

E’ stato notato un lieve calo di presenze alle sante messe, a causa delle quarantene a cui sono costretti coloro che risultano positivi al Covid.

Padre Lorenzo ha preparato un’altra iniziativa per i giovani dai vent’anni, per domenica 13 febbraio 2022 (dalle ore 21 alle ore 22): un’ora di adorazione in Chiesa, guidata e animata dal coro, aperta a tutti.

Sottolinea che un analogo e bel momento di preghiera è stato già vissuto a dicembre.

Per il 2022 è prevista un’altra attività di aiuto alla mensa dei poveri in via don Guanella, con padre Francesco dei Vincenziani. E’ stata programmata per domenica 30 gennaio come esperienza di carità che lega tutti i gruppi.

Per quanto concerne invece l’attività di gioco con i bambini, visto il perdurare della situazione sanitaria, questa è stata sospesa, come anche il Consiglio di oratorio.

h) polisportiva san Giuseppe

Il consigliere Sergio Frigerio sta programmando il centro estivo, diviso per settimane, dopo la chiusura del Grest, per tutto il mese di luglio e per due settimane a settembre (per i bambini dai cinque ai dodici anni). Riferisce che è stato ipotizzato di dividere i bambini per gruppi con istruttore qualificato o con un tecnico e/o con un ragazzo che gli faccia da supporto.

Aggiunge che si tratta di un’idea sperimentale e che per ora se n’è parlato in occasione di una prima riunione. Il  4 febbraio è in programma un’altra riunione per mettere a punto l’iniziativa.  Essa includerebbe al massimo 40 bambini. Se ci saranno iscrizioni, si prevede un’uscita a settimana (ad esempio, una visita al Baradello, una visita a un maneggio e così via).

Frigerio aggiunge che è in atto una collaborazione con la Parrocchia di Sant’Agata, la quale se ne dice soddisfatta.

Infine, il  CSI ha predisposto normative nuove con il green pass e sono necessarie linee guida per i genitori che non hanno il green pass e per le uscite indispensabili. Dovranno inoltre essere predisposte le liberatorie necessarie per le uscite con le firme dei genitori di minori.

i) Circolo NOI

 Lunedì 31 gennaio p.v. è programmato il consiglio del NOI.

E’ previsto un corso di igiene alimentare e sanitaria  per il mese  di marzo 2022 per i volontari  che gestiscono il bar e la cucina. Quest’anno si ipotizza di tesserare non solo gli adulti, ma anche i bambini, i ragazzi e gli adolescenti che frequentano l’oratorio per il catechismo e che beneficiano del bar, sia pur saltuariamente. Verrebbero tesserati a giugno anche i partecipanti al Grest. Nel tesseramento è compresa anche un’assicurazione relativa alle uscite esterne. 

In conformità a quanto previsto dal Vademecum dell’Avvocatura della Diocesi di Milano (2018) e alla quale si ispirano anche le diocesi lombarde, va precisato che l’attività del bar gestito dal NOI per poter usufruire della qualifica di non-commerciale, “ deve essere un’attività complementare a quella svolta dall’associazione in attuazione degli scopi istituzionali, ovvero deve essere accessoria rispetto all’attività principale. In altri termini: la gestione del bar non dovrà essere l’unica o la principale attività svolta dall’associazione”.

 

La proposta per la data del prossimo CPP è mercoledì 9 marzo 2022.

N.B.

Il parroco ha ricevuto lettere di dimissioni di due consiglieri per motivi personali, come riportato all’inizio di questo stesso verbale. L’articolo 2 dello Statuto dice in proposito che i consiglieri eletti dovranno essere sostituiti da chi li segue per numero di voti.

 

Il Consiglio si chiude alle ore 22.45.

 

Prossimi eventi

Lug
2

02.07.2022 - 03.07.2022
raccolta "adozione a vicinanza"

Lug
4

08:30 04.07.2022 - 17:00 08.07.2022
BATTICUORE GREST 2022

Lug
4

04.07.2022 08:30 - 09:30
sospesa la s.messa feriale delle ore

Lug
5

05.07.2022
gita

Lug
5

05.07.2022 08:30 - 09:30
sospesa la s.messa feriale delle ore

Informazioni veloci

Attorno all'altare

Privacy Policy di http://www.sangiuseppecomo.it
Questa Applicazione raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti.
Tipologie di Dati raccolti
Fra i Dati Personali raccolti da questa Applicazione, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: Cookie e Dati di utilizzo.
Altri Dati Personali raccolti potrebbero essere indicati in altre sezioni di questa privacy policy o mediante testi informativi visualizzati contestualmente alla raccolta dei Dati stessi.
I Dati Personali possono essere inseriti volontariamente dall'Utente, oppure raccolti in modo automatico durante l'uso di questa Applicazione. L'eventuale utilizzo di Cookie – o di altri strumenti di tracciamento – da parte di questa Applicazione o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questa Applicazione, ove non diversamente precisato, ha la finalità di identificare l'Utente e registrare le relative preferenze per finalità strettamente legate all'erogazione del servizio richiesto dall'Utente.
Il mancato conferimento da parte dell'Utente di alcuni Dati Personali potrebbe impedire a questa Applicazione di erogare i propri servizi. L'Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi pubblicati o condivisi mediante questa Applicazione e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.
Modalità e luogo del trattamento dei Dati raccolti
Modalità di trattamento
Il Titolare tratta i Dati Personali degli Utenti adottando le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l'accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali.
Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell'organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L'elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento.
Luogo
I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare.
Tempi
I Dati sono trattati per il tempo necessario allo svolgimento del servizio richiesto dall'Utente, o richiesto dalle finalità descritte in questo documento, e l'Utente può sempre chiedere l'interruzione del Trattamento o la cancellazione dei Dati.
Finalità del Trattamento dei Dati raccolti
I Dati dell'Utente sono raccolti per consentire al Titolare di fornire i propri servizi, così come per le seguenti finalità: Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne, Statistica e Interazione con social network e piattaforme esterne.
Le tipologie di Dati Personali utilizzati per ciascuna finalità sono indicati nelle sezioni specifiche di questo documento.
Dettagli sul trattamento dei Dati Personali
I Dati Personali sono raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi: Interazione con piattaforme esterne, contatto via email
Statistica
Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne Ulteriori informazioni sul trattamento Difesa in giudizio I Dati Personali dell'Utente possono essere utilizzati per la difesa da parte del Titolare in giudizio o nelle fasi propedeutiche alla sua eventuale instaurazione, da abusi nell'utilizzo della stessa o dei servizi connessi da parte dell'Utente. L'Utente dichiara di essere consapevole che il Titolare potrebbe essere richiesto di rivelare i Dati su richiesta delle pubbliche autorità.
Informative specifiche
Su richiesta dell'Utente, in aggiunta alle informazioni contenute in questa privacy policy, questa Applicazione potrebbe fornire all'Utente delle informative aggiuntive e contestuali riguardanti servizi specifici, o la raccolta ed il trattamento di Dati Personali.
Log di sistema e manutenzione
Per necessità legate al funzionamento ed alla manutenzione, questa Applicazione e gli eventuali servizi terzi da essa utilizzati potrebbero raccogliere Log di sistema, ossia file che registrano le interazioni e che possono contenere anche Dati Personali, quali l'indirizzo IP Utente.
Informazioni non contenute in questa policy
Maggiori informazioni in relazione al trattamento dei Dati Personali potranno essere richieste in qualsiasi momento al Titolare del Trattamento utilizzando le informazioni di contatto.
Esercizio dei diritti da parte degli Utenti
I soggetti cui si riferiscono i Dati Personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno degli stessi presso http://www. sangiuseppecomo.it, di conoscerne il contenuto e l'origine, di verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione, la cancellazione, l'aggiornamento, la rettifica, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei Dati Personali trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte al Titolare del Trattamento. Questa Applicazione non supporta le richieste "Do Not Track". Per conoscere se gli eventuali servizi di terze parti utilizzati le supportano, consulta le loro privacy policy.
Modifiche a questa privacy policy
http://www. sangiuseppecomo.it si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone pubblicità agli Utenti su questa pagina. Si prega dunque di consultare spesso questa pagina, prendendo come riferimento la data di ultima modifica indicata in fondo. Nel caso di mancata accettazione delle modifiche apportate alla presente privacy policy, l'Utente è tenuto a cessare l'utilizzo di questa Applicazione e può richiedere al Titolare del Trattamento di rimuovere i propri Dati Personali. Salvo quanto diversamente specificato, la precedente privacy policy continuerà ad applicarsi ai Dati Personali sino a quel momento raccolti.
Informazioni su questa privacy policy
sangiuseppecomo.it è responsabile per questa privacy policy.
Questa informativa privacy riguarda esclusivamente questa Applicazione.